In Italia si assiste negli ultimi anni alla nascita di forme di condivisione organizzate dell´automobile tra gruppi di persone, quali ad esempio il car-pooling. Tale modalità di trasporto, se potenziata adeguatamente all´interno di una serie di misure di gestione della mobilità, meglio note come mobility management, può avere ripercussioni positive in termini ambientali, sociali ed economici. Il presente contributo analizza la situazione italiana descrivendo dove il car-pooling si stia diffondendo, e dove invece stenti a decollare. L´obiettivo è quello di individuare gli ambiti di possibile sviluppo al fine di contribuire, insieme agli altri sistemi di trasporto (in primis il trasporto pubblico), ad una mobilità di tipo sostenibile. L´analisi riporta alcune esperienze europee dove sono stati quantificati gli effetti positivi di questa forma di trasporto.

L’utilizzo condiviso dell’auto privata: una forma di trasporto sostenibile a integrazione del trasporto pubblico / F., Maino; M., Wagner; Cavallaro, Federico. - (2013), pp. 1-16. ((Intervento presentato al convegno XXXIV convegno dell’associazione italiana di scienze regionali (AISRe).

L’utilizzo condiviso dell’auto privata: una forma di trasporto sostenibile a integrazione del trasporto pubblico

CAVALLARO, FEDERICO
2013

Abstract

In Italia si assiste negli ultimi anni alla nascita di forme di condivisione organizzate dell´automobile tra gruppi di persone, quali ad esempio il car-pooling. Tale modalità di trasporto, se potenziata adeguatamente all´interno di una serie di misure di gestione della mobilità, meglio note come mobility management, può avere ripercussioni positive in termini ambientali, sociali ed economici. Il presente contributo analizza la situazione italiana descrivendo dove il car-pooling si stia diffondendo, e dove invece stenti a decollare. L´obiettivo è quello di individuare gli ambiti di possibile sviluppo al fine di contribuire, insieme agli altri sistemi di trasporto (in primis il trasporto pubblico), ad una mobilità di tipo sostenibile. L´analisi riporta alcune esperienze europee dove sono stati quantificati gli effetti positivi di questa forma di trasporto.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2013_AISRE_Maino_Wagner_Cavallaro.pdf

non disponibili

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 197.44 kB
Formato Adobe PDF
197.44 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2787070