A partire dagli anni Settanta sono stati proposti e studiati centinaia di dispositivi di conversione di energia dal moto ondoso (noti in letteratura scientifica come sistemi cimoelettrici o WEC, Wave Energy Converter), sebbene attualmente non sia ancora stata identificata un’architettura definitiva per sfruttare tale fonte di energia. ISWEC (Inertial Sea Wave Energy Converter) è un sistema che sfrutta l’effetto giroscopico di un volano per convertire l’energia delle onde in energia elettrica. Il volano è contenuto all’interno di uno scafo stagno e risulta quindi protetto dall’ambiente esterno, garantendo affidabilità e funzionamento durevole del dispositivo. Questo lavoro si propone di identificare una strategia di ottimizzazione per il funzionamento di un sistema ISWEC con potenza nominale di 60 kW e installato presso Pantelleria.

ISWEC (Inertial Sea Wave Energy Converter): Modellazione, Controllo ed Analisi di Produttività / Bracco, Giovanni; Giorcelli, Ermanno; Mattiazzo, Giuliana; Passione, Biagio; Poggi, Davide; Raffero, Mattia; Sorli, Massimo; Vissio, Giacomo. - ELETTRONICO. - (2014). ((Intervento presentato al convegno III Congresso Nazionale del Coordinamento della Meccanica Italiana tenutosi a Napoli nel 30 Giugno - 1 Luglio, 2014.

ISWEC (Inertial Sea Wave Energy Converter): Modellazione, Controllo ed Analisi di Produttività

BRACCO, GIOVANNI;GIORCELLI, Ermanno;MATTIAZZO, Giuliana;PASSIONE, BIAGIO;POGGI, DAVIDE;RAFFERO, MATTIA;SORLI, Massimo;VISSIO, GIACOMO
2014

Abstract

A partire dagli anni Settanta sono stati proposti e studiati centinaia di dispositivi di conversione di energia dal moto ondoso (noti in letteratura scientifica come sistemi cimoelettrici o WEC, Wave Energy Converter), sebbene attualmente non sia ancora stata identificata un’architettura definitiva per sfruttare tale fonte di energia. ISWEC (Inertial Sea Wave Energy Converter) è un sistema che sfrutta l’effetto giroscopico di un volano per convertire l’energia delle onde in energia elettrica. Il volano è contenuto all’interno di uno scafo stagno e risulta quindi protetto dall’ambiente esterno, garantendo affidabilità e funzionamento durevole del dispositivo. Questo lavoro si propone di identificare una strategia di ottimizzazione per il funzionamento di un sistema ISWEC con potenza nominale di 60 kW e installato presso Pantelleria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2609554
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo