VERSO UNA PIANIFICAZIONE DI AREA VASTA CONDIVISA: IL NUOVO PIANO TERRITORIALE REGIONALE PIEMONTESE