The study concerns the abandoned industrial area of 140,000 m2 near the historic center of Gattinara, in the Piedmont hills, home of the historic Manifattura Ceramica Pozzi: the largest plant used to produce ceramic and sanitary products in Italy up to the sixties. In the current phase of transition, the conditions of historicization emerge as a patrimonial asset, due to the historical-architectural value and the fundamental role in urban identity. The study focused on reconstructing the relationship between this production area and the city through the research methodology typical of industrial archaeology and reconstructing the history of the brand with images, advertising, designs and products that have contributed to its diffusion in Italian culture, of the modern concept of domestic bathroom. The perspective is of heritage as a resource for the territorial brand, based on shared and preserved history, on sustainable change towards a new economy and tourism. Lo studio riguarda l’area industriale dismessa di 140 000 m2 a ridosso del centro storico di Gattinara, fra le colline piemontesi, sede della storica Manifattura Ceramica Pozzi: il più grande stabilimento per la produzione in ceramica e sanitari d’Italia fino agli anni Sessanta. Nell’attuale fase di transizione, emergono le condizioni della storicizzazione come bene patrimoniale, per il valore storico-architettonico e il ruolo fondamentale nell’identità urbana. Lo studio si è concentrato sulla ricostruzione del rapporto tra quest’area produttiva e la città attraverso la metodologia di ricerca tipica dell’archeologia industriale e ricostruendone la storia del brand con immagini, pubblicità, design e prodotti che hanno contribuito alla diffusione, nella cultura italiana, del moderno concetto di bagno domestico. La prospettiva è del patrimonio come risorsa per il territorial brand, basato sulla storia condivisa e conservata, sul cambiamento sostenibile verso una nuova economia e il turismo.

La fabbrica, I'immagine e Ie memorie. II caso Ceramiche Pozzi di Gattinara / The factory, the images and the memories. The case of Ceramiche Pozzi di Gattinara / Maspoli, Rossella; Petterino, Francesco. - ELETTRONICO. - (2022), pp. 6632-6660. ((Intervento presentato al convegno 2° Stati Generali del Patrimonio Industriale tenutosi a Roma - Tivoli nel 09-11 Giugno 2022.

La fabbrica, I'immagine e Ie memorie. II caso Ceramiche Pozzi di Gattinara / The factory, the images and the memories. The case of Ceramiche Pozzi di Gattinara

Maspoli, Rossella;
2022

Abstract

The study concerns the abandoned industrial area of 140,000 m2 near the historic center of Gattinara, in the Piedmont hills, home of the historic Manifattura Ceramica Pozzi: the largest plant used to produce ceramic and sanitary products in Italy up to the sixties. In the current phase of transition, the conditions of historicization emerge as a patrimonial asset, due to the historical-architectural value and the fundamental role in urban identity. The study focused on reconstructing the relationship between this production area and the city through the research methodology typical of industrial archaeology and reconstructing the history of the brand with images, advertising, designs and products that have contributed to its diffusion in Italian culture, of the modern concept of domestic bathroom. The perspective is of heritage as a resource for the territorial brand, based on shared and preserved history, on sustainable change towards a new economy and tourism. Lo studio riguarda l’area industriale dismessa di 140 000 m2 a ridosso del centro storico di Gattinara, fra le colline piemontesi, sede della storica Manifattura Ceramica Pozzi: il più grande stabilimento per la produzione in ceramica e sanitari d’Italia fino agli anni Sessanta. Nell’attuale fase di transizione, emergono le condizioni della storicizzazione come bene patrimoniale, per il valore storico-architettonico e il ruolo fondamentale nell’identità urbana. Lo studio si è concentrato sulla ricostruzione del rapporto tra quest’area produttiva e la città attraverso la metodologia di ricerca tipica dell’archeologia industriale e ricostruendone la storia del brand con immagini, pubblicità, design e prodotti che hanno contribuito alla diffusione, nella cultura italiana, del moderno concetto di bagno domestico. La prospettiva è del patrimonio come risorsa per il territorial brand, basato sulla storia condivisa e conservata, sul cambiamento sostenibile verso una nuova economia e il turismo.
9788829716661
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MASPOLI 10.1.1 Ceramiche Pozzi.pdf

non disponibili

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.04 MB
Formato Adobe PDF
2.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2972865