Le condizioni ottimali di funzionamento della tecnica eddy covariance richiederebbero la presenza di stazionarietà dei flussi e sufficiente turbolenza. Tuttavia tali presupposti sono non sempre verificati (soprattutto in ore notturne e condizioni meteorologiche avverse). In questo senso diventa essenziale sia lo studio di particolari fenomeni nello strato limite che potrebbero condizionare le misure, sia la verifica diretta della qualità dei dati. In questo contributo, nella prima parte sono analizzate le condizioni di vento debole, con particolare riferimento al fenomeno del meandering. Le caratteristiche spettrali e le funzioni di autocorrelazione della velocità del vento e della temperatura sono anch'esse descritte. Nella seconda parte è proposta un'analisi della qualità dei dati delle misure eddy covariance, nonché l'impatto delle scelte sulla procedura di rotazione degli assi di anemometro e analizzatore di gas sui flussi stimati.

Analisi e misure eddy covariance su pendio / Gisolo, Davide; Canone, Davide; Previati, Maurizio; Bechis, Stefano; Ferraris, Stefano. - STAMPA. - 36:(2019), pp. 63-74. ((Intervento presentato al convegno Attualità dell'idraulica agraria e delle sistemazioni idraulico-forestali tenutosi a Torino nel Giugno 2018.

Analisi e misure eddy covariance su pendio

Davide Gisolo;Davide Canone;Maurizio Previati;Stefano Bechis;Stefano Ferraris
2019

Abstract

Le condizioni ottimali di funzionamento della tecnica eddy covariance richiederebbero la presenza di stazionarietà dei flussi e sufficiente turbolenza. Tuttavia tali presupposti sono non sempre verificati (soprattutto in ore notturne e condizioni meteorologiche avverse). In questo senso diventa essenziale sia lo studio di particolari fenomeni nello strato limite che potrebbero condizionare le misure, sia la verifica diretta della qualità dei dati. In questo contributo, nella prima parte sono analizzate le condizioni di vento debole, con particolare riferimento al fenomeno del meandering. Le caratteristiche spettrali e le funzioni di autocorrelazione della velocità del vento e della temperatura sono anch'esse descritte. Nella seconda parte è proposta un'analisi della qualità dei dati delle misure eddy covariance, nonché l'impatto delle scelte sulla procedura di rotazione degli assi di anemometro e analizzatore di gas sui flussi stimati.
978-88-97181-68-2
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
QIM_36_05_gisolo.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.49 MB
Formato Adobe PDF
4.49 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2904454