Il raggiungimento di un patrimonio edilizio ad energia “quasi zero” entro il 2050 è una tra le principali sfide con le quali i sistemi urbani dovranno confrontarsi nei decenni a venire. Eppure gli edifici che compongono le periferie di molte delle nostre città sono obsoleti non solo dal punto di vista energetico, ma anche architettonico e funzionale. Intervenire nella città esistente con progetti di retrofit urbano che vanno oltre il puro adeguamento tecnologico, verso azioni rigenerative meno specialistiche, più profonde ed integrate, pare oggi l’unica strada percorribile al fine di soddisfare contemporaneamente requisiti prestazionali e nuove esigenze abitative. Partendo dall’analisi di alcuni casi studio emblematici e dalla individuazione di strategie di intervento ricorrenti, il paper indaga i modi in cui la normativa urbanistico-edilizia disciplina e/o agevola l’implementazione di tali progetti. Assumendo come oggetto di indagine specifico il contesto piemontese, e la recente L.R. 16/2018 “Misure per il riuso, la riqualificazione dell’edificato e la rigenerazione urbana”, fornisce spunti di riflessione su progressi e questioni in sospeso in tema di retrofit.

Il progetto di retrofit urbano: un approccio possibile al (ri)disegno del suolo e del costruito / Bonavero, Federica. - ELETTRONICO. - (2020), pp. 1752-1757. ((Intervento presentato al convegno XXII Conferenza Nazionale SIU "L'urbanistica italiana di fronte all'Agenda 2030. Portare territori e comunità sulla strada della sostenibilità e della resilienza" tenutosi a Matera-Bari nel 5-6-7 giugno 2019.

Il progetto di retrofit urbano: un approccio possibile al (ri)disegno del suolo e del costruito

Federica Bonavero
2020

Abstract

Il raggiungimento di un patrimonio edilizio ad energia “quasi zero” entro il 2050 è una tra le principali sfide con le quali i sistemi urbani dovranno confrontarsi nei decenni a venire. Eppure gli edifici che compongono le periferie di molte delle nostre città sono obsoleti non solo dal punto di vista energetico, ma anche architettonico e funzionale. Intervenire nella città esistente con progetti di retrofit urbano che vanno oltre il puro adeguamento tecnologico, verso azioni rigenerative meno specialistiche, più profonde ed integrate, pare oggi l’unica strada percorribile al fine di soddisfare contemporaneamente requisiti prestazionali e nuove esigenze abitative. Partendo dall’analisi di alcuni casi studio emblematici e dalla individuazione di strategie di intervento ricorrenti, il paper indaga i modi in cui la normativa urbanistico-edilizia disciplina e/o agevola l’implementazione di tali progetti. Assumendo come oggetto di indagine specifico il contesto piemontese, e la recente L.R. 16/2018 “Misure per il riuso, la riqualificazione dell’edificato e la rigenerazione urbana”, fornisce spunti di riflessione su progressi e questioni in sospeso in tema di retrofit.
9788899237219
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bonavero 2020_XXII SIU_Progetto di retrofit urbano.pdf

accesso aperto

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: PUBBLICO - Tutti i diritti riservati
Dimensione 2.16 MB
Formato Adobe PDF
2.16 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2833312