L'interesse verso l'utilizzo di materiali magnetici dolci in polvere (Soft Magnetic Composites – SMC) per la realizzazione di macchine elettriche o per loro parti è in continuo aumento. La ragione principale risiede nell'opportunità di realizzare circuiti magnetici seguendo una procedura di progettazione 3D, cosa non possibile adottando i tradizionali lamierini. Proprio nell’ambito degli SMC, nel corso degli ultimi anni sono state condotte molte ricerche, sulla distribuzione delle perdite nel materiale magnetico, in particolar modo in funzione della frequenza. Lo scopo della presente ricerca è la valutazione dell'impatto della granulometria sulle prestazioni magnetiche attraverso l’analisi di diverse polveri di ferro. Nello studio sono state considerate due variabili: la granulometria e il contenuto di ossigeno delle polveri. I materiali, preparati, pressati e testati nei laboratori della Sede di Alessandria del Politecnico di Torino, sono stati caratterizzati per ottenere le caratteristiche magnetiche e le informazioni sulle perdite di ferro.

Effetto della granulometria e del contenuto di ossigeno sulle proprietà magnetiche di sistemi SMC / Poskovic, Emir; Franchini, Fausto; ACTIS GRANDE, Marco; Ferraris, Luca; Róbert, Bidulský. - ELETTRONICO. - (2018). ((Intervento presentato al convegno The 37th Convegno Nazionale AIM (AIM 2018) tenutosi a Bologna (Italy) nel Bologna (Italy).

Effetto della granulometria e del contenuto di ossigeno sulle proprietà magnetiche di sistemi SMC

Emir Pošković;Fausto Franchini;Marco Actis Grande;Luca Ferraris;Róbert Bidulský
2018

Abstract

L'interesse verso l'utilizzo di materiali magnetici dolci in polvere (Soft Magnetic Composites – SMC) per la realizzazione di macchine elettriche o per loro parti è in continuo aumento. La ragione principale risiede nell'opportunità di realizzare circuiti magnetici seguendo una procedura di progettazione 3D, cosa non possibile adottando i tradizionali lamierini. Proprio nell’ambito degli SMC, nel corso degli ultimi anni sono state condotte molte ricerche, sulla distribuzione delle perdite nel materiale magnetico, in particolar modo in funzione della frequenza. Lo scopo della presente ricerca è la valutazione dell'impatto della granulometria sulle prestazioni magnetiche attraverso l’analisi di diverse polveri di ferro. Nello studio sono state considerate due variabili: la granulometria e il contenuto di ossigeno delle polveri. I materiali, preparati, pressati e testati nei laboratori della Sede di Alessandria del Politecnico di Torino, sono stati caratterizzati per ottenere le caratteristiche magnetiche e le informazioni sulle perdite di ferro.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2769904
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo