Monster factories o sistemi di produzione visionari?