In un contesto di mobilità urbana sempre più critico, lo sviluppo di alternative all’uso individuale dell’automobile è un tema di crescente interesse. Una di queste alternative è rappresentata dai velomobili, mezzi a pedali con tre ruote, seduta reclinata e carenatura esterna. Il Team studentesco Policumbent del Politecnico di Torino ha sviluppato un progetto di velomobile da cui sta nascendo un primo prototipo. In questa sede vengono presentate le considerazioni e le analisi che ne hanno guidato la progettazione. Partendo da considerazioni di ergonomia della pedalata e ripartizione dei carichi si è sviluppato il progetto cercando di rispondere alle esigenze strutturali e di assemblaggio e attraverso l’analisi a elementi finiti si sono verificate la resistenza strutturale statica e a fatica. Nella fase successiva si è finalizzata l’integrazione con i restanti componenti e con la carena, tramite opportuni sistemi di ancoraggio e si è quindi avviata la produzione del veicolo.

Progetto e realizzazione di un velomobile per una mobilità urbana sostenibile / Baldissera, Paolo; Delprete, Cristiana; MAMMINO VENZONI, Alessandro. - ELETTRONICO. - (2013). ((Intervento presentato al convegno 42° Convegno Nazionale AIAS tenutosi a Salerno nel 11-14 settembre 2013.

Progetto e realizzazione di un velomobile per una mobilità urbana sostenibile

BALDISSERA, PAOLO;DELPRETE, CRISTIANA;MAMMINO VENZONI, ALESSANDRO
2013

Abstract

In un contesto di mobilità urbana sempre più critico, lo sviluppo di alternative all’uso individuale dell’automobile è un tema di crescente interesse. Una di queste alternative è rappresentata dai velomobili, mezzi a pedali con tre ruote, seduta reclinata e carenatura esterna. Il Team studentesco Policumbent del Politecnico di Torino ha sviluppato un progetto di velomobile da cui sta nascendo un primo prototipo. In questa sede vengono presentate le considerazioni e le analisi che ne hanno guidato la progettazione. Partendo da considerazioni di ergonomia della pedalata e ripartizione dei carichi si è sviluppato il progetto cercando di rispondere alle esigenze strutturali e di assemblaggio e attraverso l’analisi a elementi finiti si sono verificate la resistenza strutturale statica e a fatica. Nella fase successiva si è finalizzata l’integrazione con i restanti componenti e con la carena, tramite opportuni sistemi di ancoraggio e si è quindi avviata la produzione del veicolo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2514296
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo