Post-metropoli e strumenti di piano