La manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade è la principale prerogativa degli enti e le società concessionarie che gestiscono il patrimonio stradale, anche al fine di garantire un adeguato grado di sicurezza agli automobilisti. Fa parte di queste attività il ripristino della segnaletica orizzontale che nelle strade in esercizio è progressivamente danneggiata dall’azione del traffico e degli agenti atmosferici. Nel corso del tempo, tuttavia, con successivi interventi di posa le linee si allontanano progressivamente dalla loro posizione iniziale al punto da presentare una geometria della strada diversa da quella in origine progettata. Si deve tenere presente che, oltre a consentire una gestione ordinata delle correnti veicolari nella carreggiata, la segnaletica orizzontale ha la funzione di guida ottica per il guidatore, il quale in base ad essa imposta la traiettoria del veicolo. In altre parole, la segnaletica stradale orizzontale trasmette le informazioni di base grazie alle quali il conducente esplica l’attività di guida e controllo del veicolo. Attività altrettanto importante è costituita dal rilievo della geometria della pavimentazione per fini diversi che spaziano dall’accatastamento alla formazione dell’as-built dell’opera stradale. La Geomatica viene incontro a queste esigenze di verifica e analisi, oggi anche con strumenti di semplice utilizzo e di basso costo, che possono essere installati su veicoli ordinari. Un possibile strumento, proposto nel contributo e realizzato presso il Politecnico di Torino, è costituito da un Mobile Mapping System (MMS) a basso costo, composto da una webcam e da un sistema integrato GPS/IMU (x-Sens –MTi-G). Il sistema consente di acquisire la traiettoria tridimensionale e le immagini (circa a 10 fps con immagini di 960x720 pixel) che, grazie al sensore GPS/IMU, possono essere georiferite con una precisione sufficiente agli scopi prefissati. Da esse, è possibile estrarre alcune informazioni necessarie per lo studio del tracciato, mediante una procedura proposta e implementata dagli autori in ambiente MATLAB che utilizza algoritmi di edge detection, feature extraction (il filtro di Canny, la trasformata di Hough ecc.) e tecniche robuste per l’individuazione della segnaletica orizzontale e dei limiti della sede stradale: si ricava così l’asse medio della carreggiata e le dimensioni trasversali di corsie e banchine che devono essere confrontati eventualmente con l’asse di progetto. Il sistema è stato provato su un tratto della SR.23 del Sestriere, di cui si disponevano i progetti esecutivi. Nel contributo è descritto il sistema e i primi risultati ottenuti.

Analisi e verifica della posa in opera della segnaleticaorizzontale di una strada con strumenti di rilievo abasso costo / DE AGOSTINO, Mattia; Lingua, Andrea Maria; Piras, Marco; Petrini, Giulia; Bassani, Marco. - In: BOLLETTINO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI FOTOGRAMMETRIA E TOPOGRAFIA. - ISSN 1721-971X. - STAMPA. - 4:(2011), pp. 4-21.

Analisi e verifica della posa in opera della segnaleticaorizzontale di una strada con strumenti di rilievo abasso costo

DE AGOSTINO, MATTIA;LINGUA, Andrea Maria;PIRAS, MARCO;PETRINI, GIULIA;BASSANI, Marco
2011

Abstract

La manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade è la principale prerogativa degli enti e le società concessionarie che gestiscono il patrimonio stradale, anche al fine di garantire un adeguato grado di sicurezza agli automobilisti. Fa parte di queste attività il ripristino della segnaletica orizzontale che nelle strade in esercizio è progressivamente danneggiata dall’azione del traffico e degli agenti atmosferici. Nel corso del tempo, tuttavia, con successivi interventi di posa le linee si allontanano progressivamente dalla loro posizione iniziale al punto da presentare una geometria della strada diversa da quella in origine progettata. Si deve tenere presente che, oltre a consentire una gestione ordinata delle correnti veicolari nella carreggiata, la segnaletica orizzontale ha la funzione di guida ottica per il guidatore, il quale in base ad essa imposta la traiettoria del veicolo. In altre parole, la segnaletica stradale orizzontale trasmette le informazioni di base grazie alle quali il conducente esplica l’attività di guida e controllo del veicolo. Attività altrettanto importante è costituita dal rilievo della geometria della pavimentazione per fini diversi che spaziano dall’accatastamento alla formazione dell’as-built dell’opera stradale. La Geomatica viene incontro a queste esigenze di verifica e analisi, oggi anche con strumenti di semplice utilizzo e di basso costo, che possono essere installati su veicoli ordinari. Un possibile strumento, proposto nel contributo e realizzato presso il Politecnico di Torino, è costituito da un Mobile Mapping System (MMS) a basso costo, composto da una webcam e da un sistema integrato GPS/IMU (x-Sens –MTi-G). Il sistema consente di acquisire la traiettoria tridimensionale e le immagini (circa a 10 fps con immagini di 960x720 pixel) che, grazie al sensore GPS/IMU, possono essere georiferite con una precisione sufficiente agli scopi prefissati. Da esse, è possibile estrarre alcune informazioni necessarie per lo studio del tracciato, mediante una procedura proposta e implementata dagli autori in ambiente MATLAB che utilizza algoritmi di edge detection, feature extraction (il filtro di Canny, la trasformata di Hough ecc.) e tecniche robuste per l’individuazione della segnaletica orizzontale e dei limiti della sede stradale: si ricava così l’asse medio della carreggiata e le dimensioni trasversali di corsie e banchine che devono essere confrontati eventualmente con l’asse di progetto. Il sistema è stato provato su un tratto della SR.23 del Sestriere, di cui si disponevano i progetti esecutivi. Nel contributo è descritto il sistema e i primi risultati ottenuti.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SIFET003.pdf

non disponibili

Tipologia: 2. Post-print / Author's Accepted Manuscript
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.61 MB
Formato Adobe PDF
4.61 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2499053
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo