Il ‘campo’ geografico di un’etnografia sottile. Cinque esperimenti di fieldwork