Architetture per la cultura. Ridefinire la montagna contemporanea