Spazio, possesso, diritti. Percezione e adattamento al tempo della pandemia