Il patrimonio archeologico del bacino del Mediterraneo è stato, nel corso dei secoli, oggetto di almeno due tipi di fenomeni distruttivi: quelli accidentali, causati da eventi naturali imprevedibili e quelli intenzionali, causati dall'attività dell'uomo, che cancella molti simboli significativi del passato. Onde esplicitare queste dinamiche, verranno analizzate alcune delle esperienze attuate in cantieri archeologici della Turchia, sia passate che più recenti. Il saggio presenta esempi in cui la distruzione è avvenuta per incompatibilità, formale e materiale, o per conseguenze di consolidamenti e integrazioni decisamente consistenti. Tuttavia, l’attualità fa registrare sforzi per mantenere e preservare, come memoria di eventi naturali, le tracce dei dissesti provocati dai terremoti, per dare luogo ai parchi archeo-sismologici. Sulla scorta di questi esempi virtuosi, si proporranno suggestioni progettuali per un’organica pianificazione di un paesaggio sismologico dei territori costieri della Cilicia.

Conservazione e valorizzazione dei paesaggi sismici nelle aree archeologiche / Romeo, Emanuele; Morezzi, Emanuele; Rudiero, Riccardo. - STAMPA. - (2020), pp. 203-219.

Conservazione e valorizzazione dei paesaggi sismici nelle aree archeologiche

Emanuele Romeo;Emanuele Morezzi;Riccardo Rudiero
2020

Abstract

Il patrimonio archeologico del bacino del Mediterraneo è stato, nel corso dei secoli, oggetto di almeno due tipi di fenomeni distruttivi: quelli accidentali, causati da eventi naturali imprevedibili e quelli intenzionali, causati dall'attività dell'uomo, che cancella molti simboli significativi del passato. Onde esplicitare queste dinamiche, verranno analizzate alcune delle esperienze attuate in cantieri archeologici della Turchia, sia passate che più recenti. Il saggio presenta esempi in cui la distruzione è avvenuta per incompatibilità, formale e materiale, o per conseguenze di consolidamenti e integrazioni decisamente consistenti. Tuttavia, l’attualità fa registrare sforzi per mantenere e preservare, come memoria di eventi naturali, le tracce dei dissesti provocati dai terremoti, per dare luogo ai parchi archeo-sismologici. Sulla scorta di questi esempi virtuosi, si proporranno suggestioni progettuali per un’organica pianificazione di un paesaggio sismologico dei territori costieri della Cilicia.
9788885629936
Cultura e prassi della conservazione in Turchia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto_Romeo_Morezzi_Rudiero_Libro_Romeo_Turchia_2020.pdf

non disponibili

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 6.29 MB
Formato Adobe PDF
6.29 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2848106