Ostana e Topolò: hardware, software e welfare nelle comunità di “ritorno”