Guardare Gresleri per riscoprire la modernità di Bologna