A partire dalle prescrizioni sanitarie relative all'epidemia CoViD19, in particolare riguardo al distanziamento sociale, l'articolo propone una riflessione sulle modalità di utilizzo dello spazio da parte delle installazioni temporanee degli stabilimenti balneari e sulla necessità di ripensare i modelli di sfruttamento della risorsa marina.

Stessa spiaggia, stesso mare? Come garantire il rispetto delle prescrizioni sanitarie in un Paese che sulla qualità delle spiagge ha costruito una parte importante del proprio richiamo turistico? / Berta, Mauro; Rolfo, Davide. - In: IL GIORNALE DELL'ARCHITETTURA. - ISSN 2284-1369. - ELETTRONICO. - (2020).

Stessa spiaggia, stesso mare? Come garantire il rispetto delle prescrizioni sanitarie in un Paese che sulla qualità delle spiagge ha costruito una parte importante del proprio richiamo turistico?

Berta, Mauro;Rolfo, Davide
2020

Abstract

A partire dalle prescrizioni sanitarie relative all'epidemia CoViD19, in particolare riguardo al distanziamento sociale, l'articolo propone una riflessione sulle modalità di utilizzo dello spazio da parte delle installazioni temporanee degli stabilimenti balneari e sulla necessità di ripensare i modelli di sfruttamento della risorsa marina.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Berta M., Rolfo D., Stessa spiagga stesso mare.pdf

accesso aperto

Descrizione: Stampa PDF dell'articolo pubblicato
Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: PUBBLICO - Tutti i diritti riservati
Dimensione 184.4 kB
Formato Adobe PDF
184.4 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2833349