Considerare i cittadini i primi alleati