INTRODUZIONE I pazienti affetti da neoplasie maligne del femore distale possono oggi essere trattati salvando l’arto inferiore, mediante l’impianto di una protesi modulare vincolata di ginocchio [1][2]. Lo scopo di questo studio è stato la valutazione funzionale mediante analisi strumentale del cammino di pazienti portatori di megaprotesi di ginocchio, concentrandosi sulle asimmetrie presenti fra il lato protesico e quello controlaterale. METODI Sono stati coinvolti nello studio 24 pazienti con megaprotesi di ginocchio (età media: 40 ± 18 anni). Per eseguire l’analisi del cammino è stato utilizzato iI sistema di sensori indossabili STEP32, con la seguente configurazione: interruttori basografici, elettrogoniometri di ginocchio e sonde EMG posizionate su tibiale anteriore, gastrocnemio laterale, retto femorale, bicipite femorale, vasto mediale e laterale, bilateralmente. In particolare sono state valutate: 1) cinematica del ginocchio nel piano sagittale, 2) pattern di attivazione muscolare, del lato protesico e del controlaterale, durante una camminata a cadenza naturale della durata di due minuti e mezzo. RISULTATI La figura sottostante mostra l’angolo di flesso-estensione del ginocchio protesico e del controlaterale nella popolazione considerata (media ± deviazione standard). Si evidenzia una ridotta flessione di ginocchio del lato protesico rispetto al controlaterale durante la fase di accettazione del carico. Si sono inoltre evidenziate alterazioni dei pattern di attivazione muscolare nel lato protesico rispetto al controlaterale su tutti i muscoli analizzati. DISCUSSIONE L’analisi strumentale del cammino ha permesso di descrivere in modo quantitativo l’asimmetria del cammino dei pazienti portatori di megaprotesi di ginocchio, attraverso il confronto della cinematica del ginocchio e dei pattern di attivazione muscolare del lato protesico rispetto al controlaterale.

Megaprotesi di ginocchio in pazienti affetti da neoplasie maligne del femore distale: studio delle alterazioni cinematiche e dei pattern di attivazione muscolare durante il cammino / Agostini, V.; Ghislieri, Marco; Carlone, M.; Re, A.; Massazza, G.; Piana, R.; Knaflitz, M.. - ELETTRONICO. - (2017), pp. 11-11. ((Intervento presentato al convegno 18° Congresso della Società Italiana di Analisi del Movimento in Clinica tenutosi a Torino nel 4-7 ottobre 2017.

Megaprotesi di ginocchio in pazienti affetti da neoplasie maligne del femore distale: studio delle alterazioni cinematiche e dei pattern di attivazione muscolare durante il cammino

V. Agostini;GHISLIERI, MARCO;M. Knaflitz
2017

Abstract

INTRODUZIONE I pazienti affetti da neoplasie maligne del femore distale possono oggi essere trattati salvando l’arto inferiore, mediante l’impianto di una protesi modulare vincolata di ginocchio [1][2]. Lo scopo di questo studio è stato la valutazione funzionale mediante analisi strumentale del cammino di pazienti portatori di megaprotesi di ginocchio, concentrandosi sulle asimmetrie presenti fra il lato protesico e quello controlaterale. METODI Sono stati coinvolti nello studio 24 pazienti con megaprotesi di ginocchio (età media: 40 ± 18 anni). Per eseguire l’analisi del cammino è stato utilizzato iI sistema di sensori indossabili STEP32, con la seguente configurazione: interruttori basografici, elettrogoniometri di ginocchio e sonde EMG posizionate su tibiale anteriore, gastrocnemio laterale, retto femorale, bicipite femorale, vasto mediale e laterale, bilateralmente. In particolare sono state valutate: 1) cinematica del ginocchio nel piano sagittale, 2) pattern di attivazione muscolare, del lato protesico e del controlaterale, durante una camminata a cadenza naturale della durata di due minuti e mezzo. RISULTATI La figura sottostante mostra l’angolo di flesso-estensione del ginocchio protesico e del controlaterale nella popolazione considerata (media ± deviazione standard). Si evidenzia una ridotta flessione di ginocchio del lato protesico rispetto al controlaterale durante la fase di accettazione del carico. Si sono inoltre evidenziate alterazioni dei pattern di attivazione muscolare nel lato protesico rispetto al controlaterale su tutti i muscoli analizzati. DISCUSSIONE L’analisi strumentale del cammino ha permesso di descrivere in modo quantitativo l’asimmetria del cammino dei pazienti portatori di megaprotesi di ginocchio, attraverso il confronto della cinematica del ginocchio e dei pattern di attivazione muscolare del lato protesico rispetto al controlaterale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Abstract_SIAMOC2017_Megaprosthesis.pdf

non disponibili

Descrizione: Abstract
Tipologia: Abstract
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 174.18 kB
Formato Adobe PDF
174.18 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2692941
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo