I fenomeni di dissesto idrogeologico sono eventi che ciclicamente interessano il territorio alpino, con conseguenti danni alle infrastrutture e pericoli per gli abitanti che lo popolano. Una corretta valutazione preventiva sulla dinamica delle colate detritiche risulta, pertanto, fondamentale alla comprensione di questi fenomeni ed allo sviluppo di adeguati modelli di gestione del territorio. In tal senso, i modelli digitali del terreno rappresentano uno strumento molto efficace per l’analisi numerica e la simulazione speditiva di fenomeni legati al movimento di massa. Nel presente lavoro viene applicato un modello di analisi speditiva delle colate detritiche dove la componente idrica gioca un ruolo dominante. Il modello è implementato all’interno di un applicativo GIS in modo da essere facilmente applicabile alle diverse aree di studio. Dai risultati ottenuti si evince come l’utilizzo di un accurato modello digitale del terreno permetta di ottenere simulazioni affidabili ed aiuti a caratterizzare in via preliminare il fenomeno indagato fornendo i primi elementi utili alla generazione di Cartografia tematica, quali Carte di Pericolosità e di Rischio, necessarie al fine di supportare una gestione del territorio adeguata.

Analisi delle colate detritiche mediante un modello geomorfometrico su base GIS. Il caso studio del Monte Zerbion (NE Valle d’Aosta) / Lavy, Muriel; Amanzio, Gianpiero; Ghione, Raffaella; Crepaldi, Stefano; DE MAIO, Marina. - In: GEAM. GEOINGEGNERIA AMBIENTALE E MINERARIA. - ISSN 1121-9041. - STAMPA. - 148:Anno LIII(2016), pp. 43-52.

Analisi delle colate detritiche mediante un modello geomorfometrico su base GIS. Il caso studio del Monte Zerbion (NE Valle d’Aosta)

LAVY, MURIEL;AMANZIO, GIANPIERO;GHIONE, RAFFAELLA;CREPALDI, STEFANO;DE MAIO, MARINA
2016

Abstract

I fenomeni di dissesto idrogeologico sono eventi che ciclicamente interessano il territorio alpino, con conseguenti danni alle infrastrutture e pericoli per gli abitanti che lo popolano. Una corretta valutazione preventiva sulla dinamica delle colate detritiche risulta, pertanto, fondamentale alla comprensione di questi fenomeni ed allo sviluppo di adeguati modelli di gestione del territorio. In tal senso, i modelli digitali del terreno rappresentano uno strumento molto efficace per l’analisi numerica e la simulazione speditiva di fenomeni legati al movimento di massa. Nel presente lavoro viene applicato un modello di analisi speditiva delle colate detritiche dove la componente idrica gioca un ruolo dominante. Il modello è implementato all’interno di un applicativo GIS in modo da essere facilmente applicabile alle diverse aree di studio. Dai risultati ottenuti si evince come l’utilizzo di un accurato modello digitale del terreno permetta di ottenere simulazioni affidabili ed aiuti a caratterizzare in via preliminare il fenomeno indagato fornendo i primi elementi utili alla generazione di Cartografia tematica, quali Carte di Pericolosità e di Rischio, necessarie al fine di supportare una gestione del territorio adeguata.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
05 lavy 148.pdf

non disponibili

Tipologia: 1. Preprint / submitted version [pre- review]
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 6.75 MB
Formato Adobe PDF
6.75 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2655731
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo