All’interno del sistema complesso della mobilità il punto cruciale non è più l’aggiunta di sempre nuove funzionalità disponibili in un’automobile quanto lo studio della capacità dell’uomo di apprendere e gestire le proprie necessità in connessione con i propri oggetti e strumenti personali. L’innovazione risiede quindi in una riscoperta di gesti naturali attraverso i quali poter operare in modo non cognitivamente impattante, ovvero senza stress. La ricerca indaga, ampliando la metodologia dell’Interaction Design con una visione sistemica, due indirizzi: quale sia il linguaggio naturale dell’interazione durante la guida di un veicolo e quali siano nuove modalità di interazione a garanzia e miglioramento della sicurezza, a fronte di un trend corrente che vede ricrearsi in auto situazioni di user experience domestica o lavorativa attraverso strumenti visual attention demanding (come i touch screen).

Gestures, esperienza e sicurezza. Come integrare naturalezza del gesto e info-tecnologie / Germak, Claudio; DI SALVO, Andrea. - In: INGEGNERIA DELL'AUTOVEICOLO. - ISSN 2280-8752. - STAMPA. - 67:10-12 ott/dic 2014(2014), pp. 12-20.

Gestures, esperienza e sicurezza. Come integrare naturalezza del gesto e info-tecnologie

GERMAK, Claudio;DI SALVO, ANDREA
2014

Abstract

All’interno del sistema complesso della mobilità il punto cruciale non è più l’aggiunta di sempre nuove funzionalità disponibili in un’automobile quanto lo studio della capacità dell’uomo di apprendere e gestire le proprie necessità in connessione con i propri oggetti e strumenti personali. L’innovazione risiede quindi in una riscoperta di gesti naturali attraverso i quali poter operare in modo non cognitivamente impattante, ovvero senza stress. La ricerca indaga, ampliando la metodologia dell’Interaction Design con una visione sistemica, due indirizzi: quale sia il linguaggio naturale dell’interazione durante la guida di un veicolo e quali siano nuove modalità di interazione a garanzia e miglioramento della sicurezza, a fronte di un trend corrente che vede ricrearsi in auto situazioni di user experience domestica o lavorativa attraverso strumenti visual attention demanding (come i touch screen).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
5_ATA gestures.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo principale
Tipologia: 2. Post-print / Author's Accepted Manuscript
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.71 MB
Formato Adobe PDF
2.71 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2582953
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo