L’incremento del costo delle fonti non rinnovabili di energia e la crescente sensibilità ambientale hanno contribuito ad aumentare nell’ultimo decennio l’interesse di enti di ricerca e aziende verso le energie rinnovabili. Tra queste l'energia idroelettrica sta destando nuovo interesse della ricerca, con particolare attenzione ad impianti di piccola taglia (Paish, 2002). In questo contesto risulta interessante valutare la possibilità di impiego delle reti irrigue e lo sviluppo di metodologie per la valutazione del loro potenziale idroelettrico. Il presente lavoro propone una metodologia che permette di caratterizzare la rete irrigua, quantificare l’attuale grado di utilizzo combinato irriguo-idroelettrico e di identificare le reti di maggiore interesse per installazioni idroelettriche. Tale metodologia ha lo scopo di fornire un’analisi preliminare per meglio indirizzare successivi studi di dettaglio. La metodologia è stata applicata alla rete irrigua piemontese.

Energia idroelettrica e reti di irrigazione: una metodologia per stimare possibili sviluppi. Il caso della Regione Piemonte / Butera, Ilaria; Balestra, Roberto; Soffia, Claudia. - STAMPA. - 1:(2014), pp. 790-791. ((Intervento presentato al convegno XXXIV Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche tenutosi a Bari nel 8-10 settembre 2014.

Energia idroelettrica e reti di irrigazione: una metodologia per stimare possibili sviluppi. Il caso della Regione Piemonte.

BUTERA, ILARIA;SOFFIA, CLAUDIA
2014

Abstract

L’incremento del costo delle fonti non rinnovabili di energia e la crescente sensibilità ambientale hanno contribuito ad aumentare nell’ultimo decennio l’interesse di enti di ricerca e aziende verso le energie rinnovabili. Tra queste l'energia idroelettrica sta destando nuovo interesse della ricerca, con particolare attenzione ad impianti di piccola taglia (Paish, 2002). In questo contesto risulta interessante valutare la possibilità di impiego delle reti irrigue e lo sviluppo di metodologie per la valutazione del loro potenziale idroelettrico. Il presente lavoro propone una metodologia che permette di caratterizzare la rete irrigua, quantificare l’attuale grado di utilizzo combinato irriguo-idroelettrico e di identificare le reti di maggiore interesse per installazioni idroelettriche. Tale metodologia ha lo scopo di fornire un’analisi preliminare per meglio indirizzare successivi studi di dettaglio. La metodologia è stata applicata alla rete irrigua piemontese.
9788890456183
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Butera-Balestra-Soffia.pdf

non disponibili

Tipologia: 2. Post-print / Author's Accepted Manuscript
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 172.33 kB
Formato Adobe PDF
172.33 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2568136
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo