Il volume raccoglie gli esiti di progetti di conservazione del patrimonio archeologico in Italia, in Europa e in alcuni paesi del Bacino Mediterraneo, con specifico riferimento alla valorizzazione del sito archeologico di Elaiussa Sebaste in Turchia. Nel testo si affrontano temi legati al restauro archeologico nei suoi aspetti storici, normativi, teorici e operativi come la rifunzionalizzazione e la valorizzazione dei ruderi e dei siti archeologici attraverso l’inserimento di sistemi di illuminazione, oppure la gestione e la divulgazione dei dati di scavo e di restauro, attraverso aggiornati sistemi informatici, che permettano agli studiosi un agevole accesso ai risultati ottenuti.

Riflessioni sulla conservazione del patrimonio archeologico / Romeo, Emanuele; Morezzi, Emanuele; Rudiero, Riccardo. - STAMPA. - (2014).

Riflessioni sulla conservazione del patrimonio archeologico.

ROMEO, Emanuele;MOREZZI, EMANUELE;RUDIERO, RICCARDO
2014

Abstract

Il volume raccoglie gli esiti di progetti di conservazione del patrimonio archeologico in Italia, in Europa e in alcuni paesi del Bacino Mediterraneo, con specifico riferimento alla valorizzazione del sito archeologico di Elaiussa Sebaste in Turchia. Nel testo si affrontano temi legati al restauro archeologico nei suoi aspetti storici, normativi, teorici e operativi come la rifunzionalizzazione e la valorizzazione dei ruderi e dei siti archeologici attraverso l’inserimento di sistemi di illuminazione, oppure la gestione e la divulgazione dei dati di scavo e di restauro, attraverso aggiornati sistemi informatici, che permettano agli studiosi un agevole accesso ai risultati ottenuti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2555136
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo