Il paper presenta un framework metodologico che congiunge due differenti tecniche quali Quality Function Deployment (QFD) e Analytic Network Process (ANP), applicate al progetto di un cohousing situato a Torino, attualmente nella sua fase finale. Il cohousing è un nuovo modo di abitare nel contesto italiano che unisce i vantaggi di una residenza privata con la comodità di poter condividere spazi ad uso comune. Esso garantisce la possibilità per i cohousers di partecipare attivamente alla fase progettuale. In questo senso, il cohousing è caratterizzato da un processo decisionale complesso, dove le scelte progettuali si intersecano con gli aspetti di organizzazione sociale e dove i fruitori finali e i progettisti della struttura coincidono parzialmente o totalmente. La procedura proposta è applicata ex-post rispetto alla fase progettuale ed ex-ante rispetto alla realizzazione, con lo scopo di verificare le corrispondenze tra il progetto e i reali bisogni dei futuri cohousers e di testare l’utilizzo di questo modello analitico come strumento di supporto alla decisione in un contesto architettonico.

Cohousing: un approccio integrato per la valutazione / Abastante, Francesca; Lami, ISABELLA MARIA. - In: VALORI E VALUTAZIONI. - ISSN 2036-2404. - STAMPA. - 10:1(2013), pp. 1-10.

Cohousing: un approccio integrato per la valutazione

ABASTANTE, FRANCESCA;LAMI, ISABELLA MARIA
2013

Abstract

Il paper presenta un framework metodologico che congiunge due differenti tecniche quali Quality Function Deployment (QFD) e Analytic Network Process (ANP), applicate al progetto di un cohousing situato a Torino, attualmente nella sua fase finale. Il cohousing è un nuovo modo di abitare nel contesto italiano che unisce i vantaggi di una residenza privata con la comodità di poter condividere spazi ad uso comune. Esso garantisce la possibilità per i cohousers di partecipare attivamente alla fase progettuale. In questo senso, il cohousing è caratterizzato da un processo decisionale complesso, dove le scelte progettuali si intersecano con gli aspetti di organizzazione sociale e dove i fruitori finali e i progettisti della struttura coincidono parzialmente o totalmente. La procedura proposta è applicata ex-post rispetto alla fase progettuale ed ex-ante rispetto alla realizzazione, con lo scopo di verificare le corrispondenze tra il progetto e i reali bisogni dei futuri cohousers e di testare l’utilizzo di questo modello analitico come strumento di supporto alla decisione in un contesto architettonico.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3 LAMI_10.pdf

non disponibili

Tipologia: 1. Preprint / submitted version [pre- review]
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 579.48 kB
Formato Adobe PDF
579.48 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2516689
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo