Marco Zito, orgoglio veneziano