L'articolo parte da una valutazione dei pregi e dei difetti delle politiche urbane che, a partire dagli '90, hanno favorito la partecipazione di cittadini nei processi decisionali che riguardano piani, progetti, politiche. Per quanto vengano riconosciuti i punti di debolezza di tali politiche, l'articolo propone alcune idee per un loro rilancio, pur in condizioni mutate anche a casua dell'attuale condizione di crisi. In particolare, viene riconosciuta la rinnovata necessità di definire politiche volte all'inclusione dei soggetti più deboli, attraverso azioni di regia pubblica che vadano in quella direzione.

Città partecipate: un possibile dialogo / Mela, Alfredo; Ciaffi, Daniela. - In: ANIMAZIONE SOCIALE. - ISSN 0392-5870. - STAMPA. - agosto-settembre 2012(2012), pp. 82-91.

Città partecipate: un possibile dialogo

MELA, Alfredo;CIAFFI, DANIELA
2012

Abstract

L'articolo parte da una valutazione dei pregi e dei difetti delle politiche urbane che, a partire dagli '90, hanno favorito la partecipazione di cittadini nei processi decisionali che riguardano piani, progetti, politiche. Per quanto vengano riconosciuti i punti di debolezza di tali politiche, l'articolo propone alcune idee per un loro rilancio, pur in condizioni mutate anche a casua dell'attuale condizione di crisi. In particolare, viene riconosciuta la rinnovata necessità di definire politiche volte all'inclusione dei soggetti più deboli, attraverso azioni di regia pubblica che vadano in quella direzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2505112
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo