Due nuove gallerie automodali gemelle, lunghe circa mille metri, sono in corso di costruzione per sostituire quelle in esercizio, seriamente compromesse dall’instabilità del terreno ed ormai troppo piccole per il volume di traffico in sviluppo. Il terreno ospitante è un’alternanza caotica di strati variamente ripiegati di sedimenti marini fini, da sabbie a sabbie limose ed argillose, con variabile presenza d’acqua. La totale instabilità del terreno, nel quale non rimangono aperti nemmeno i fori per i consolidamenti ha reso necessario un rinforzo continuo della calotta ed il consolidamento del fronte di scavo. A tale scopo è stato messo a punto un sistema innovativo di consolidamento e rinforzo (Metodo Pelizza 2) che prevede l’impiego sia in corona che al fonte di tubi autoperforanti in acciaio iniettati in corso di perforazione alla pressione di 200 bar con boiacca di cemento lievemente espandente. Nel testo sono forniti dettagli del metodo e dei tempi operativi.

METODO INNOVATIVO PER LA PREARMATURA IN AVANZAMENTO ED IL RINFORZO DEL FRONTE CON TUBI IN ACCIAIO AUTOPERFORANTI PER LA COSTRUZIONE DI UNA GALLERIA IN SABBIE INSTABILI SULL’AUTOSTRADA SA-RC / S., Pelizza; G., Sodero; D., Belcastro; L., Silletta; G., Sanna; A., Gemelli; F., Caruso; Mignelli, Claudia. - In: GALLERIE E GRANDI OPERE SOTTERRANEE. - ISSN 0393-1641. - STAMPA. - 100:4(2011), pp. 91-97.

METODO INNOVATIVO PER LA PREARMATURA IN AVANZAMENTO ED IL RINFORZO DEL FRONTE CON TUBI IN ACCIAIO AUTOPERFORANTI PER LA COSTRUZIONE DI UNA GALLERIA IN SABBIE INSTABILI SULL’AUTOSTRADA SA-RC

MIGNELLI, CLAUDIA
2011

Abstract

Due nuove gallerie automodali gemelle, lunghe circa mille metri, sono in corso di costruzione per sostituire quelle in esercizio, seriamente compromesse dall’instabilità del terreno ed ormai troppo piccole per il volume di traffico in sviluppo. Il terreno ospitante è un’alternanza caotica di strati variamente ripiegati di sedimenti marini fini, da sabbie a sabbie limose ed argillose, con variabile presenza d’acqua. La totale instabilità del terreno, nel quale non rimangono aperti nemmeno i fori per i consolidamenti ha reso necessario un rinforzo continuo della calotta ed il consolidamento del fronte di scavo. A tale scopo è stato messo a punto un sistema innovativo di consolidamento e rinforzo (Metodo Pelizza 2) che prevede l’impiego sia in corona che al fonte di tubi autoperforanti in acciaio iniettati in corso di perforazione alla pressione di 200 bar con boiacca di cemento lievemente espandente. Nel testo sono forniti dettagli del metodo e dei tempi operativi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Articolo%20Pelizza%20et%20al.,%20Metodo%20innovativo%20per%20la%20prearmatura...pdf

non disponibili

Tipologia: 1. Preprint / submitted version [pre- review]
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 623.41 kB
Formato Adobe PDF
623.41 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2499898
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo