Renzo Piano: archistar? No grazie