Sebbene risultati di complesse interazioni coevolutive, paesaggio e biodiversità sono spesso oggetto di politiche distinte, a volte poco coordinate. Attraverso una ricognizione delle concezioni di paesaggio più o meno implicite nelle Strategie e nei Piani Nazionali per la Biodiversità dei Paesi dell'Unione Europea, si cercherà di fornire alcuni primi elementi per rispondere alla questione: in che modo la concezione di paesaggio introdotta con la Convenzione Europea può considerarsi realmente assimilata nelle politiche per la biodiversità, contribuendo a ridefinirne gli approcci conservazionistici?

Quale paesaggio per la biodiversità? Concezioni di paesaggio nelle Strategie Nazionali per la Biodiversità in Europa / Seardo, BIANCA MARIA. - In: RI-VISTA. RICERCHE PER LA PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO. - ISSN 1724-6768. - ELETTRONICO. - 15:(2012), pp. 23-30.

Quale paesaggio per la biodiversità? Concezioni di paesaggio nelle Strategie Nazionali per la Biodiversità in Europa

SEARDO, BIANCA MARIA
2012

Abstract

Sebbene risultati di complesse interazioni coevolutive, paesaggio e biodiversità sono spesso oggetto di politiche distinte, a volte poco coordinate. Attraverso una ricognizione delle concezioni di paesaggio più o meno implicite nelle Strategie e nei Piani Nazionali per la Biodiversità dei Paesi dell'Unione Europea, si cercherà di fornire alcuni primi elementi per rispondere alla questione: in che modo la concezione di paesaggio introdotta con la Convenzione Europea può considerarsi realmente assimilata nelle politiche per la biodiversità, contribuendo a ridefinirne gli approcci conservazionistici?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2460954
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo