L'applicazione di un modello dinamico a larga scala per l'area metropolitana di Torino