Oswald Mathias Ungers, La Fiera di Francoforte