Costruire un edificio può "divorare" oltre 200 ettari