La città come questione sempre aperta