Un mondo di schiavi con pochi cervelli