La città di Hierapolis è sempre stata per il gruppo di Geomatica un terreno di sperimentazione, sia per quanto riguarda i metodi di acquisizione, sia per quelli di elaborazione e gestione degli archivi di dati, che consentono di costruire una documentazione geometrica e radiometrica facilmente aggiornabile. Già nella decade successiva al 2000 sono stati impiegati la fotogrammetria digitale e i primi metodi di elaborazione automatica di modelli continui di superficie per l’estrazione di ortofoto1 e, inoltre, le sperimentazioni sull’uso del punto di vista aereo non sono mancate2; tuttavia, è nel triennio 2012-2015 che l’avanzamento tecnologico della strumentazione e degli algoritmi di elaborazione ha consentito l’affermarsi dei metodi automatici range-based e image-based, che permettono la generazione rapida di modelli di punti densi, rispettivamente da scansioni laser (LiDAR – Light Detection and Ranging) e da fotogrammi, cioè immagini che rappresentano gli oggetti d’interesse secondo una geometria di ripresa stereoscopica, opportuna per le elaborazioni di tipo fotogrammetrico. In questo contributo saranno presentati i progetti e i risultati di modellazioni da scansioni laser e delle applicazioni fotogrammetriche da drone realizzati nel 2015.

Modellazione 3D da dati aerei e terrestri a Hierapolis / Sammartano, G.; Chiabrando, F.; Spano', A. - In: Hierapolis di Frigia XV, 1: Le attività delle campagne di scavo e restauro 2012-2015 / D'Andria F., Caggia M.P., Ismaelli T.. - STAMPA. - Istanbul : Ege Yayınları, 2022. - ISBN 978-625-8056-07-5. - pp. 69-88

Modellazione 3D da dati aerei e terrestri a Hierapolis

G. Sammartano;F. Chiabrando;A. Spano'
2022

Abstract

La città di Hierapolis è sempre stata per il gruppo di Geomatica un terreno di sperimentazione, sia per quanto riguarda i metodi di acquisizione, sia per quelli di elaborazione e gestione degli archivi di dati, che consentono di costruire una documentazione geometrica e radiometrica facilmente aggiornabile. Già nella decade successiva al 2000 sono stati impiegati la fotogrammetria digitale e i primi metodi di elaborazione automatica di modelli continui di superficie per l’estrazione di ortofoto1 e, inoltre, le sperimentazioni sull’uso del punto di vista aereo non sono mancate2; tuttavia, è nel triennio 2012-2015 che l’avanzamento tecnologico della strumentazione e degli algoritmi di elaborazione ha consentito l’affermarsi dei metodi automatici range-based e image-based, che permettono la generazione rapida di modelli di punti densi, rispettivamente da scansioni laser (LiDAR – Light Detection and Ranging) e da fotogrammi, cioè immagini che rappresentano gli oggetti d’interesse secondo una geometria di ripresa stereoscopica, opportuna per le elaborazioni di tipo fotogrammetrico. In questo contributo saranno presentati i progetti e i risultati di modellazioni da scansioni laser e delle applicazioni fotogrammetriche da drone realizzati nel 2015.
978-625-8056-07-5
Hierapolis di Frigia XV, 1: Le attività delle campagne di scavo e restauro 2012-2015
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Spano_Hierapolis di Frigia XV-compressed.pdf

non disponibili

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.87 MB
Formato Adobe PDF
4.87 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2973374