La tesi è un contributo per la definizione della geografia artistica del marchesato di Saluzzo nella prima metà del XVI secolo e, di conseguenza, offre un supporto per la comprensione delle relazioni artistiche tra la Francia e l'Italia. Si analizzano i modi e i tempi con cui il linguaggio architettonico all'antica viene adottato, esaminandone le differenti forme di assimilazione e di rifiuto, in rapporto alle consuetudini locali. Lo studio si concentra sul confronto tra la committenza artistica della marchesa di Saluzzo, Marguerite de Foix, e quella del suo vicario, Francesco Cavassa, per ricostruirne le reciproche influenze. Tenendo conto dell'inclusione dei marchesi di Saluzzo e dei loro collaboratori nella corte reale di Francia, emerge come i primi interventi all'antica commissionati da Marguerite de Foix siano legati alle innovazioni contemporanee promosse dalla corte francese. Viceversa, gli interventi promossi da Francesco Cavassa si configurano come una possibile risposta a quanto realizzato dalla marchesa.

Architecture à l'antique dans le marquisat de Saluces dans la première moitié du XVIe siècle / Manino, Federico. - (2022).

Architecture à l'antique dans le marquisat de Saluces dans la première moitié du XVIe siècle

Manino, Federico
2022

Abstract

La tesi è un contributo per la definizione della geografia artistica del marchesato di Saluzzo nella prima metà del XVI secolo e, di conseguenza, offre un supporto per la comprensione delle relazioni artistiche tra la Francia e l'Italia. Si analizzano i modi e i tempi con cui il linguaggio architettonico all'antica viene adottato, esaminandone le differenti forme di assimilazione e di rifiuto, in rapporto alle consuetudini locali. Lo studio si concentra sul confronto tra la committenza artistica della marchesa di Saluzzo, Marguerite de Foix, e quella del suo vicario, Francesco Cavassa, per ricostruirne le reciproche influenze. Tenendo conto dell'inclusione dei marchesi di Saluzzo e dei loro collaboratori nella corte reale di Francia, emerge come i primi interventi all'antica commissionati da Marguerite de Foix siano legati alle innovazioni contemporanee promosse dalla corte francese. Viceversa, gli interventi promossi da Francesco Cavassa si configurano come una possibile risposta a quanto realizzato dalla marchesa.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
manino-depot-archivage.pdf

non disponibili

Descrizione: Tesi di dottorato in cotutela
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 75.25 MB
Formato Adobe PDF
75.25 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2968975
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo