Architettura dipinta, scienza prospettica e un "inedito". Raffaello per Città di Castello: la pala dell'Incoronazione di San Nicola da Tolentino e lo Sposalizio della Vergine