The plain sense of things. Fotografie di Mauro Fontana, Testo di Gabriele Pasqui