Virus ex machina. Scritti meta-scientifici al tempo del Coronavirus