Lo spazio pubblico nell'ingombro dei nostri corpi