L'opus reticulatum nell'anfiteatro di Terni: alcune considerazioni su un particolare esito tecnico dell'architettura romana