Ludwig Ideler e gli anni bisestili