Artificial Intelligence, dati e diritti: spunti di riflessione per i regolatori