Nel mondo mediterraneo l’incontro/scontro di popoli e civiltà è sempre stato ricco, vario, intenso, talvolta violento, arrivando a plasmare profondamente il volto delle città: non solo sulle coste e nelle aree di confine, ma anche all’interno di paesi comunque affacciati sul mare, e per cui il mare costituiva un ineludibile orizzonte di riferimento. A testimoniarlo non sono solo la configurazione degli spazi urbani e la circolazione di determinati modelli insediativi, ma anche gli usi linguistici e i costumi alimentari, le pratiche sociali e giuridiche, molte delle più tipiche espressioni culturali e artistiche europee, frutto di un’antichissima – seppur non sempre pacifica – abitudine alla convivenza con lo straniero. Questo libro mira a far riflettere sugli aspetti di continuità, come sui momenti di snodo e frattura, che hanno a lungo condizionato la dimensione multietnica delle città mediterranee, puntando l’attenzione sulla specificità dei luoghi e periodi di una storia millenaria, che ha dato vita a un patrimonio culturale che pare oggi messo variamente e duramente a repentaglio.

Taksim, Modern city centre of İstanbul: under the internal-external migration influence / Bolca, Pelin - In: La città multietnica nel mondo mediterraneoSTAMPA. - [s.l] : Associazione Italiana di Storia Urbana, 2019. - ISBN 9788831277006. - pp. 215-222

Taksim, Modern city centre of İstanbul: under the internal-external migration influence

Pelin Bolca
2019

Abstract

Nel mondo mediterraneo l’incontro/scontro di popoli e civiltà è sempre stato ricco, vario, intenso, talvolta violento, arrivando a plasmare profondamente il volto delle città: non solo sulle coste e nelle aree di confine, ma anche all’interno di paesi comunque affacciati sul mare, e per cui il mare costituiva un ineludibile orizzonte di riferimento. A testimoniarlo non sono solo la configurazione degli spazi urbani e la circolazione di determinati modelli insediativi, ma anche gli usi linguistici e i costumi alimentari, le pratiche sociali e giuridiche, molte delle più tipiche espressioni culturali e artistiche europee, frutto di un’antichissima – seppur non sempre pacifica – abitudine alla convivenza con lo straniero. Questo libro mira a far riflettere sugli aspetti di continuità, come sui momenti di snodo e frattura, che hanno a lungo condizionato la dimensione multietnica delle città mediterranee, puntando l’attenzione sulla specificità dei luoghi e periodi di una storia millenaria, che ha dato vita a un patrimonio culturale che pare oggi messo variamente e duramente a repentaglio.
9788831277006
La città multietnica nel mondo mediterraneo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pelin Bolca_AISU.pdf

non disponibili

Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 394.59 kB
Formato Adobe PDF
394.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/2752882