Scissione e azione revocatoria: richiesto l'intervento della Corte di Giiustizia