Alla Biennale di Venezia i progetti italiani per medicare le ferite del territorio (e dei suoi abitanti)