Dai raster ai vettori: verso un modello associativo