Le volte stellari e planteriane costituiscono il sistema di copertura, realizzato in muratura laterizia, più diffuso negli atri di palazzi e case nobiliari torinesi fra gli ultimi decenni del Seicento e gli anni ottanta del Settecento. Si tratta di volte la cui immagine intradossale rivela la complessità geometrica di forme generate mediante la composizione di differenti superfici, finalizzata ad ottenere effetti di movimento e leggerezza, anche in casi di spazi contenuti. La varietà di conformazioni che queste volte presentano offre un interessante campo di sperimentazione per la formulazione di differenti ipotesi sulle geometrie a sostegno delle forme realizzate, verificabili attraverso operazioni di rilevamento intradossale, la cui restituzione si avvale proficuamente degli strumenti di modellazione digitale. | Made of brickwork masonry, Star-shaped and Planterian vaults constitute the more common covering system in buildings and noble houses of Turin between the end of the Seventeenth Century and the end of the Eighteenth Century. These are vaults whose intrados image reveals a geometric complexity of shapes – generated by the composition of different surfaces – that are aimed to get movement and lightness effects, even in case of small spaces. The conformations variety that characterises these vaults offers an interesting experimentation field for making hypotheses on the geometry that rules the realized shapes, verifiable through intrados survey operations, the representation of which is usefully allowed by digital modelling tools.

Volte stellari e planteriane negli atri barocchi in Torino - Star-shaped and Planterian Vaults in Turin Baroque Atria / Spallone, Roberta; Vitali, Marco. - STAMPA. - (2017), pp. 1-443.

Volte stellari e planteriane negli atri barocchi in Torino - Star-shaped and Planterian Vaults in Turin Baroque Atria

SPALLONE, Roberta;VITALI, MARCO
2017

Abstract

Le volte stellari e planteriane costituiscono il sistema di copertura, realizzato in muratura laterizia, più diffuso negli atri di palazzi e case nobiliari torinesi fra gli ultimi decenni del Seicento e gli anni ottanta del Settecento. Si tratta di volte la cui immagine intradossale rivela la complessità geometrica di forme generate mediante la composizione di differenti superfici, finalizzata ad ottenere effetti di movimento e leggerezza, anche in casi di spazi contenuti. La varietà di conformazioni che queste volte presentano offre un interessante campo di sperimentazione per la formulazione di differenti ipotesi sulle geometrie a sostegno delle forme realizzate, verificabili attraverso operazioni di rilevamento intradossale, la cui restituzione si avvale proficuamente degli strumenti di modellazione digitale. | Made of brickwork masonry, Star-shaped and Planterian vaults constitute the more common covering system in buildings and noble houses of Turin between the end of the Seventeenth Century and the end of the Eighteenth Century. These are vaults whose intrados image reveals a geometric complexity of shapes – generated by the composition of different surfaces – that are aimed to get movement and lightness effects, even in case of small spaces. The conformations variety that characterises these vaults offers an interesting experimentation field for making hypotheses on the geometry that rules the realized shapes, verifiable through intrados survey operations, the representation of which is usefully allowed by digital modelling tools.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Spallone_Vitali_Volte stellari e planteriane.pdf

non disponibili

Descrizione: monografia
Tipologia: 2a Post-print versione editoriale / Version of Record
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 8.12 MB
Formato Adobe PDF
8.12 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2677798
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo