"Cities for all": gli studenti e il tema dell'accessibilità urbana